Fisioterapia

Fisioterapia

Massoterapia decontratturante

Mobilizzazione articolare

Manipolazione fasciale

Kinesio-Taping

Il kinesio-taping è un bendaggio adesivo elastico creato per mimare la pelle umana per quanto riguarda spessore ed elasticità: consente una totale libertà di movimento e permette al sistema muscolare di aiutare il corpo ad auto-guarirsi biomeccanicamente.

Quando il nastro viene applicato con una tensione maggiore rispetto alla sua normale lunghezza esso si ritrae creando delle forze di trazione sulla pelle e sulla muscolatura su cui viene applicato.

Questa trazione permette di ricercare gli effetti desiderati:

  • correggere la funzione muscolare facilitando o inibendo la contrazione
  • aumentare la circolazione sanguigna e linfatica: le convoluzioni che si formano sulla pelle creano un continuo micro-massaggio locale utile per drenare i tessuti
  • ridurre la percezione del dolore: riduce la pressione sui nocicettori ed attiva il sistema analgesico endogeno
  • migliorare la propriocezione: correggendo la tensione muscolare facilita il movimento delle articolazioni, migliorando le informazioni trasmesse dalle afferenze nervose

L’influenza che il nastro ha sul corpo dipende dalla sua forma, dalla direzione e dall’intensità della trazione.

Preparazione pre-chirurgica

Riabilitazione post-operatoria

Rieducazione post-traumatica

Stretching

Recupero propriocettivo

La propriocezione è la capacità che il corpo ha di conoscere la posizione degli arti rispetto allo spazio circostante e rispetto al centro del corpo stesso: questa capacità è il risultato dell’elaborazione che fa il cervello partendo da tutta una serie di informazioni che gli arrivano dai recettori presenti in periferia.

I recettori propriocettivi sono recettori nervosi estremamente specializzati presenti in molte strutture attorno alle articolazioni (capsula, legamenti, muscoli, pelle…) che inviano continuamente informazioni sullo stato di stiramento di tali tessuti.

In seguito ad un tramua, ad un intervento o ad una immobilizzazione la quantità e la qualità di questo scambio di informazioni si riduce, peggiorando la capacità che ha il corpo di adattarsi alle sollecitazioni ed ai cambiamenti del mondo esterno.

Gli esercizi per recuperare questa capacità consistono nel ricreare una situazione di instabilità controllata per stimolare il sistema nervoso ad allenarsi a rielaborare le informazioni ed a reagire con contrazioni muscolari adeguate e rapide.